L’acido ialuronico: gli integratori per la bellezza e la salute

L’acido ialuronico è una molecola complessa con un’eccezionale capacità di trattenere e richiamare l’acqua, formando strutture a rete estremamente elastiche e resistenti. Questa molecola ha proprietà lubrificanti e idratanti per tessuti e membrane.

In questo articolo insieme a Farmacia Pelizzo una delle più fornite farmacie di Udine in fatto di integratori vedremo tutte le proprietà di questa molecola.

Caratteristiche acido ialuronico

L’acido ialuronico è presente naturalmente nel nostro corpo ed è ubiquitario, ma si trova in concentrazioni maggiori nell’occhio (umore vitreo), nelle articolazioni (cartilagini, liquido sinoviale) e nella pelle. Svolge un ruolo importante conferendo resistenza, elasticità, turgore e agendo come protettivo e rigenerante.

Oltre all’uso in medicina estetica e dermocosmetica, l’acido ialuronico è riconosciuto per le sue proprietà e viene utilizzato anche come integrazione specifica in formulazioni di integratori alimentari e nutrizionali in combinazione con altri principi attivi per potenziarne l’effetto. Alcuni di questi principi attivi includono la vitamina C, le vitamine A ed E, minerali come rame, zinco e selenio, aminoacidi, collagene e altri.

La concentrazione di acido ialuronico nel nostro corpo diminuisce naturalmente con l’età e altri fattori come il fumo di tabacco, l’esposizione ai raggi solari (radiazioni UV), l’inquinamento e l’usura meccanica dovuta allo stress sulle articolazioni, ai tendini e alle cartilagini (sia nel lavoro che nello sport) accelerano la perdita di acido ialuronico dai tessuti, riducendo contemporaneamente la capacità rigenerativa della molecola. In giovane età, il nostro corpo produce circa 5 grammi di acido ialuronico al giorno, su un totale di circa 15 grammi contenuti complessivamente.

Benessere della pelle

Diversi studi clinici sembra che abbiano dimostrato la possibile efficacia dell’integrazione con acido ialuronico per il benessere della pelle. L’associazione di trattamenti estetici topici con integratori specificamente formulati contenenti acido ialuronico sembra aver portato un possibile miglioramento dell’idratazione della pelle, una riduzione della secchezza, un’attenuazione delle rughe, un miglioramento della luminosità e dell’elasticità cutanea.

Di solito, negli integratori alimentari, l’acido ialuronico si presenta sotto forma di ialuronato di sodio, con dosi comprese tra 100 e 250 mg, associato a collagene idrolizzato, vitamine A, C ed E, minerali come zinco, rame, silicio e selenio, aminoacidi come lisina e prolina, e estratti vegetali con proprietà rigeneranti e antiossidanti, tra molti altri.

Tendini, cartilagini ed articolazioni

L’acido ialuronico svolge un ruolo importante per il benessere delle articolazioni, delle cartilagini e dei tendini. È abbondante all’interno delle articolazioni, concentrato nel liquido sinoviale che riempie le cavità articolari e svolge un’azione lubrificante e protettiva contro lo stress meccanico.

Con l’avanzare dell’età e in caso di infiammazioni articolari croniche (come l’artrosi e l’artrite), si verifica una diminuzione della viscosità e del volume del liquido sinoviale, con conseguente riduzione della mobilità articolare, del trofismo delle cartilagini e dei tendini, e comparsa di dolore di varia intensità.

L’acido ialuronico svolge un ruolo importante per il benessere delle articolazioni grazie alle sue azioni di lubrificazione dell’articolazione, riduzione delle concentrazioni di sostanze pro-infiammatorie rilasciate all’interno delle articolazioni durante patologie come l’osteoartrite e i reumatismi, e facilitazione del passaggio di sostanze nutrienti verso le zone non vascolarizzate.

Numerosi studi scientifici sembra che abbiano accertato la possibile efficacia dell’acido ialuronico nella cura e nella prevenzione delle patologie articolari, evidenziando i possibili benefici in termini di riduzione del dolore, miglioramento della mobilità articolare e rallentamento della progressione della malattia. L’acido ialuronico può essere somministrato tramite iniezioni intra-articolari direttamente nell’articolazione interessata.

Integratori a base di acido ialuronico

Tuttavia, è importante sottolineare che l’uso di integratori alimentari contenenti acido ialuronico non sostituisce le terapie mediche appropriate per le patologie articolari. Se stai affrontando problemi articolari, è consigliabile consultare un medico specialista per una corretta diagnosi e un piano di trattamento adeguato.

In generale, l’uso di integratori alimentari contenenti acido ialuronico può essere una strategia complementare per il benessere generale della pelle, delle articolazioni e dei tessuti connettivi. E’ importante ricordare che gli integratori non sono una panacea e non tutti i prodotti sul mercato hanno la stessa qualità e efficacia. È sempre consigliabile consultare un professionista sanitario prima di iniziare qualsiasi integrazione.