Metodi naturali per sbiancare i denti

Avere un sorriso bello e bianco, non è mai facile, soprattutto a causa di agenti esterni che vanno a disturbare, quelle che sono le normali pulizie dell’arcata dentale.

I denti tendono a non essere bianchi, a causa di:

  • Fumo
  • Bevande come caffè e tè
  • Zuccheri e cibi grassi, elaborati
  • Scarsa Igiene e poca attenzione

Per fortuna, i denti possono essere sbiancati grazie a dei rimedi naturali, che vanno proprio a lavorare sullo smalto, e possono essere di grande aiuto per ritrovare anche un alito fresco.

Quali sono i rimedi naturali efficaci migliori?

Per sbiancare i denti, si possono preparare dei meravigliosi mix, utilizzando degli ingredienti che sono reperibili in ogni casa, oppure possono essere acquistati dall’erborista di fiducia. Conosciamo i migliori, ed i più utilizzati:

  • Bicarbonato, sale, olio essenziale alla menta: un detergente molto efficace è subito pronto all’uso, mescolando ½ cucchiaino di bicarbonato, ½ cucchiaino di sale e due gocce di olio essenziale alla menta. Una volta alla settimana, passate questo composto, esattamente come se fosse un dentifricio con risciacquo finale. Noterete subito la differenza e un alito fresco.
  • Limone: il limone ha moltissimi benefici, che possono riguardare il nostro interno organismo. Nel caso specifico dello sbiancamento dei denti, si può agire in due modi differenti, passando direttamente il limone sui denti oppure facendo dei risciacqui – come per un collutorio – di succo di mezzo limone. Questo trattamento andrebbe fatto, non più di due volte alla settimana, in quanto l’acidità potrebbe rovinare lo smalto di denti.
  • Salvia: una pianta che presenta moltissime proprietà e principi attivi, utili per lo sbiancamento naturale dei denti e per un effetto antibatterico della bocca. I suoi principi attivi, sono acido carnosico, acidi fenolici, flavonidi e la salvina. Bisogna far essiccare due o tre foglie di salvia e poi applicarle sui denti, direttamente, lasciando agire. Questa operazione, si consiglia di effettuarla 1 massimo 2 volte alla settimana.
  • Aceto di mele: utilizzato per moltissimi scopi, questo tipo di rimedio naturale si può utilizzare per fare diversi risciacqui, successivamente il normale lavaggio dei denti. Un’azione che può essere svolta, anche tutti i giorni, senza controindicazioni.
  • Buccia d’arancia: d’ora in poi non dovranno più essere buttate, ma utilizzate al meglio. Utilizzando la parte bianca, si passa sui denti, come se fosse uno spazzolino. Grazie ai suoi principi attivi, riesce ad eliminare le macchie evidenti e sbiancare i denti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *