Chissà quante volte in spiaggia abbiamo notato – e invidiato – donne bellissime con un fisico mozzafiato, le abbiamo scrutate in cerca di qualche difetto ma niente… E che soddisfazione quando osservandole attentamente notiamo due estremità callose magari anche con lo smalto delle unghie smangiato! L’orrenda visione non può che consolarci ma anche indurci a correre ai ripari in caso fossero i nostri piedi a trovarsi in quelle condizioni.

Piedi perfetti per l’estate

Il metodo più naturale e low cost per prendersi cura dei piedi segnati dalla stancherzza e dal logorio della vita di tutti i giorni, è il classico pediluvio con sale grosso oppure con bicarbonato. Con acqua e bicarbonato possiamo, inoltre, formare una pasta da sfregare con le mani sui piedi massaggiando le zone callose, per ammorbidirle e renderle più ricettive ai trattamenti successivi. A tale proposito, consiglio i prodotti specifici per i piedi. Attente ai piedi pelosi: sono uno spettacolo che non auguro al mio peggior nemico ma risolvibile con una ceretta ben fatta. Una volta che abbiamo piedi pronti per essere ammirati, applichiamo un velo di smalto, meglio se in tinta con quello delle mani.

Se abbiamo il problema – comune a chi pratica running o a chi si ostina a calzare scarpe di una taglia in meno – delle antiestetiche unghie nere, dovremmo optare per uno smalto scuro, meglio se viola o nero. Tocco finale: anellini per le dita dei piedi e ciabattine super trendy che si trovano ovunque a partire dai supermercati, ai negozi sportivi, alla catena Accessorize, al mio baluardo di salvezza Yoox. E se ancora non basta: consolatevi sono molte le celebrities che devono convivere con piedi a dir poco osceni

Come devono essere dei bei piedi

Avete mai fatto così tanto shopping da ritrovarvi con piedi così gonfi da poter essere facilmente scambiati per zampogne? Una volta scaraventate le scarpe in un angolo della casa in un impeto di rabbia o adagiate amorevolmente nella loro scatola – a seconda del modello ma soprattutto del prezzo – riempiamo un catino di acqua e immergiamoci i piedi per almeno 15 minuti. Perché non approfittare di questa parentesi di relax per regalare ai nostri piedi un trattamento di bellezza di tutto rispetto?

Aggiungiamo all’acqua un cucchiaio di bicarbonato, di amido di riso o di sale grosso. Ma meglio ancora sfruttiamo le proprietà emollienti dei fiori di Sambuco, il delizioso profumo della Lavanda e del Mentolo, le virtù purificanti del Cumino con il Pediluvio Emolliente. Contro calli e ispessimenti della cute è possibile fare uno scrub con acqua e bicarbonato oppure con olio d’oliva e sale grosso. E ciliegina sulla torta non possiamo farci mancare una passata – con tanto di massaggio decongestionante- di Crema Piedi Lenitiva, un toccasana per piedi affaticati e sofferenti!

Ultimo consiglio: scendiamo dai trampoli e indossiamo per l’occasione un paio di scarpe comode.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *